Questo sito utilizza i cookie

Per offrirti la migliore esperienza possibile, il sito Web GAM utilizza i cookie. Puoi leggere qui le informazioni complete dei nostri cookie. La tua privacy è importante per noi e ti invitiamo a leggere la nostra politica sulla privacy qui.

OK

Comunicato Stampa

30 luglio 2019

GAM Holding AG nomina Peter Sanderson Group Chief Executive Officer – David Jacob diventerà Presidente del Consiglio di Amministrazione

  • Il Consiglio di Amministrazione nomina Peter Sanderson nel ruolo di Group Chief Executive Officer (CEO) con effetto dal 1° settembre 2019
  • David Jacob, membro del Consiglio di Amministrazione e attuale CEO ad interim, è stato nominato Presidente con decorrenza dal 1° ottobre 2019. Succederà a Hugh Scott-Barrett, che resterà membro del Consiglio di Amministrazione fino alla prossima Assemblea Generale annuale di GAM
  • Una fluida transizione per garantire la stabilità e la continuità, e consentire a GAM di valorizzare i propri punti di forza per una profittevole crescita futura

Il Consiglio di Amministrazione è lieto di annunciare la nomina di Peter Sanderson nel ruolo di Group CEO con effetto dal 1° settembre 2019, tale nomina è soggetta alle consuete approvazioni regolatorie. Peter porta con sé numerosi anni di esperienza nel settore dell'asset management, maturati da ultimo presso BlackRock, dove, in oltre un decennio, ha ricoperto la carica di Head of Financial Services Consulting, EMEA, Co-Head of Multi-Asset Investment Solutions in EMEA, e di COO per BlackRock Solutions in EMEA. In questi ruoli ha gestito e potenziato business di grandi dimensioni, gestito ristrutturazioni ed elaborato soluzioni di successo per i clienti. In GAM, si concentrerà sull'ulteriore semplificazione del business e sulle aree in cui la società vanta riconosciuta expertise nonché un vantaggio competitivo, per portare il business di nuovo su un percorso di crescita.

Hugh Scott-Barrett lascerà il suo attuale ruolo di Presidente del Consiglio di Amministrazione a partire dal 1° ottobre 2019 e rimarrà membro del Consiglio di Amministrazione fino alla prossima Assemblea Generale di GAM nel 2020. Hugh Scott-Barrett è membro del Consiglio di Amministrazione di GAM Holding AG fin dall’indipendenza della società nel 2009 e nel 2017 è stato eletto Presidente.

David Jacob, membro del Consiglio di Amministrazione di GAM dal 2017 e Group CEO ad interim dal novembre 2018, lascerà quest'ultimo incarico il 1° settembre 2019. A partire dal 1° ottobre 2019 assumerà l’incarico di Presidente del Consiglio di Amministrazione, e in questo ruolo potrà essere confermato dagli azionisti alla prossima Assemblea Generale di GAM nel 2020.

Hugh Scott-Barrett, Presidente del Consiglio di Amministrazione, ha affermato: "I cambiamenti ai vertici annunciati oggi fanno seguito al positivo completamento della liquidazione degli ARBF e ci permettono di guardare al futuro, facilitando al contempo una fluida transizione nei prossimi due mesi. Questo è il momento giusto per dare le dimissioni da Presidente, in linea con il piano di successione che guarda al lungo periodo studiato dal Board, ed è con grande fiducia che lascerò il mio ruolo a David Jacob. David ha un’ampia esperienza nel nostro settore e, in qualità di CEO ad interim, è stato fondamentale per guidare con successo il team nei momenti più sfidanti per la società. Sono inoltre molto lieto che Peter Sanderson approdi a GAM in veste di CEO, e sono convinto che insieme a David, al Consiglio di Amministrazione e all'intera squadra manageriale, sia la persona giusta per condurre la nostra azienda da qui in avanti".

David Jacob, CEO ad interim del Gruppo e membro del Group Management Board, ha dichiarato: "Sono lieto di dare il benvenuto a Peter in GAM. Egli porta con sé una ricca esperienza di leadership e forti competenze di cui la società ha bisogno per prosperare in futuro. Non vedo l'ora di continuare a servire GAM nel mio nuovo ruolo di Presidente, insieme ai colleghi del Board. Nel mio breve periodo da CEO ho potuto toccare con mano la profonda dedizione e l'impegno della nostra squadra nei confronti dei clienti, e sono fiducioso che ne usciremo ancora più forti rispetto al recente passato. Concentrandoci sulle nostre aree di competenza, sono convinto che saremo in grado di riportare la società su un percorso di crescita profittevole, a beneficio di tutti i nostri stakeholder nel lungo periodo".

Peter Sanderson, CEO nominato, ha sottolineato: "Sono entusiasta di entrare a far parte di GAM e non vedo l'ora di pormi alla guida del business all’insegna della sua stabilizzazione e di una rinnovata crescita. Con la sua offerta specializzata e distintiva di prodotti, e la reale indipendenza dei suoi gestori, GAM detiene un posizionamento unico nel settore dell'asset management. Attendo con entusiasmo di lavorare con il talentuoso e devoto staff di GAM per continuare a offrire ai nostri clienti prodotti, servizi e rendimenti in linea con le loro aspettative”.

CV di Peter Sanderson

Prima di entrare a far parte di GAM Holding AG in qualità di CEO del gruppo (soggetta ad approvazione regolamentare), Peter Sanderson è stato Managing Director di BlackRock, da ultimo in qualità di Head of Financial Services Consulting in EMEA e membro del comitato esecutivo EMEA di BlackRock, posizioni che ha ricoperto rispettivamente dal 2012 e dal 2014. È entrato in BlackRock nel 2006, dove ha assunto una serie di ruoli senior, tra cui Co-Head della divisione Multi Asset Investment Solutions e Chief Operating Officer per BlackRock Solutions in EMEA. Prima di BlackRock, ha lavorato per Mondrian Investment Partners e KPMG. Peter ha conseguito una laurea in giurisprudenza presso l'Università di Leicester ed è membro dell'Ordine degli Avvocati di Inghilterra e Galles. È nato nel 1978 ed è cittadino britannico.

 

Per ulteriori informazioni prego contattare:

Media Relations: Investor Relations:
Marc Duckeck Patrick Zuppiger
T +41 (0) 58 426 62 65 T +41 (0) 58 426 31 36
Tobias Plangg Jessica Grassi
T +41 (0) 58 426 31 38 T +41 (0) 58 426 31 37

Visit us at: www.gam.com

Follow us on: TwitterLinkedIn

 

GAM

GAM è una delle maggiori società mondiali indipendenti dedicate esclusivamente alla gestione patrimoniale. Offre soluzioni e fondi d’investimento a gestione attiva a clienti istituzionali, intermediari finanziari e investitori privati. Oltre all’at tività nel settore degli investimenti, GAM offre servizi di “private labelling”, che comprendono dei servizi di supporto a gestori di terzi. GAM è presente sul mercato con oltre 860 dipendenti e uffici in 14 paesi. I suoi centri d’investimento si trovano a Londra, Cambridge, Zurigo, Hong Kong, New York, Milano e Lugano. I gestori sono supportati da un’ampia struttura sales su scala globale. Il patrimonio gestito del Gruppo ammonta a CHF 136,1 miliardi (USD 139,6 miliardi) al 30 giugno 2019, esclusi CHF 1,00 miliardi in AuM relativi a liquidazioni delle strategie ARBF.

GAM, con sede centrale a Zurigo, è quotata al SIX Swiss Exchange ed è inclusa nello Swiss Market Index Mid (SMIM: fino al 20 settembre 2019) con il simbolo «GAM».

Disclaimer relativo alle dichiarazioni previsionali

Il presente comunicato stampa di GAM Holding AG ("la Società") contiene dichiarazioni previsionali che riflettono le intenzioni, le convinzioni ovvero le attuali aspettative e proiezioni della Società circa il risultato economico futuro, la condizione finanziaria, la liquidità, la performance, le prospettive, le strategie, nonché le opportunità della stessa e il settore in cui opera. Le dichiarazioni previsionali riguardano tutti gli aspetti non inerenti a fatti storici. La Società ha tentato di identificare tali dichiarazioni previsionali utilizzando forme verbali quali "può", "potrà", "potrebbe", "dovrebbe", "auspica", "intende", "si stima", "anticipa", "ipotizza", "ritiene", "tenta", "pianifica", "prevede", "continua" ed espressioni analoghe. Tali dichiarazioni sono espresse sulla base di ipotesi e aspettative che, per quanto siano ritenute ragionevoli dalla Società al momento della loro formulazione, potrebbero rivelarsi errate.

Queste dichiarazioni previsionali sono soggette a rischi, incertezze, ipotesi e altri fattori che potrebbero far sì che il risultato economico, la condizione finanziaria, la liquidità, le performance, le prospettive o le opportunità della Società effettivi, così come quelli dei mercati in cui opera o intende operare, differiscano sostanzialmente da quanto espresso o suggerito nelle stesse dichiarazioni previsionali. Riportiamo di seguito, a titolo meramente esemplificativo, alcuni tra i fattori più rilevanti nel determinare tali discrepanze: condizioni commerciali o di mercato mutevoli, evoluzioni legislative, fiscali e normative, le condizioni economiche generali, nonché la capacità di risposta della Società alle tendenze nel settore dei servizi finanziari. Esistono ulteriori fattori che potrebbero determinare significative divergenze a livello dei risultati, delle performance e dei traguardi effettivi. La Società declina esplicitamente qualunque obbligo o impegno a pubblicare aggiornamenti o revisioni delle dichiarazioni previsionali contenute nel presente comunicato stampa, come pure qualsivoglia cambiamento a livello delle aspettative della Società o eventuali modifiche degli eventi, delle condizioni e delle circostanze su cui tali dichiarazioni previsionali sono basate, salvo ove richiesto dalle leggi o dai regolamenti applicabili.

 

 

 


 

Invalid MyFavouriteContentDialogViewModel detectedTitleText or MessageText is not populated