Questo sito utilizza i cookie

Per offrirti la migliore esperienza possibile, il sito Web GAM utilizza i cookie. Puoi leggere qui le informazioni complete dei nostri cookie. La tua privacy è importante per noi e ti invitiamo a leggere la nostra politica sulla privacy qui.

OK

Comunicato Stampa

18 gennaio 2021

GAM Holding AG: aggiornamento sui risultati annuali del 2020

GAM comunica oggi un aggiornamento, nel rispetto degli obblighi previsti dalle regole di quotazione della SIX Swiss Exchange (articolo 53), in riferimento ai risultati del Gruppo attesi per l’intero 2020.

Questo aggiornamento riguarda gli oneri di svalutazione annunciati il 19 giugno 2020 e nuovamente nella comunicazione dei risultati del primo semestre avvenuta il 4 agosto 2020.

L’importo degli oneri di svalutazione (principalmente dovuti all’avviamento generato dall’acquisizione di GAM da parte di Julius Baer nel 2005 e di UBS nel 1999) annunciato in occasione della comunicazione dei risultati del primo semestre 2020 era pari a CHF 377,7 milioni. Ciò significa che il Gruppo prevede di comunicare una perdita netta, calcolata secondo i principi IFRS, per l’intero 2020 di circa CHF 380 milioni rispetto alla perdita netta di CHF 3,5 milioni per l’intero 2019.

Inoltre, GAM ha registrato afflussi netti nel comparto Investment Management pari a CHF 0,3 miliardi durante il quarto trimestre 2020, il primo trimestre di afflussi netti positivi da inizio 2018.


Gli oneri di svalutazione si riferiscono in massima parte all’avviamento generato principalmente dall’acquisizione di GAM da parte di Julius Baer nel 2005 e di UBS nel 1999 (CHF 373,7 milioni) e non hanno alcun impatto sul patrimonio tangibile del Gruppo, sulla sua situazione di cassa o su eventuali funzioni legate alla clientela oppure operative.

Il Gruppo prevede inoltre di riportare una perdita sottostante al lordo delle imposte pari a circa CHF 15 milioni rispetto all’utile sottostante di CHF 10,5 milioni per l’intero 2019.

Al 31 dicembre 2020, le masse in gestione totali ammontavano a CHF 122,0 miliardi (Investment Management CHF 35,9 miliardi e Private Labelling CHF 86,1 miliardi) rispetto a CHF 120,4 miliardi al 30 settembre 2020 (Investment Management CHF 33,9 miliardi e Private Labelling CHF 86,5 miliardi).

Nel quarto trimestre 2020, l’Investment Management ha registrato un afflusso netto di CHF 0,3 miliardi e movimenti netti di mercato e di cambio positivi per CHF 2,1 miliardi, nonché un impatto di disinvestimenti di CHF 0,4 miliardi1. Nel Private Labelling abbiamo assistito a deflussi netti per CHF 3,4 miliardi, guidati da un cliente con capacità esistenti, che ha deciso di portare i servizi forniti da GAM all’interno dell’azienda. Ciò ha compensato l’impatto dei movimenti netti di mercato e di cambio positivi pari a CHF 3,0 miliardi.

GAM annuncerà i risultati per l’intero 2020 il 18 febbraio 2021.

Peter Sanderson, CEO del Gruppo, ha dichiarato:«GAM ha continuato a compiere notevoli progressi nei nostri piani strategici nonostante le condizioni molto sfidanti del 2020. Sono lieto di vedere i frutti di questi progressi, con un momentum positivo nella nostra attività di Investment Management nel corso del quarto trimestre. Sarò lieto di fornire un aggiornamento completo quando annunceremo i nostri risultati nel dettaglio il 18 febbraio.»

Include CHF 0,2 miliardi relativi all’attività immobiliare venduta a Invesco nel quarto trimestre 2020 e CHF 0,2 miliardi di fondi del mercato monetario che GAM ha accettato di vendere a ZKB come annunciato con i risultati del primo semestre 2019.
Prossimi eventi:
18 febbraio 2021 Risultati annuali 2020
21 aprile 2021 Relazione intermedia sulla gestione primo trimestre 2021
Per ulteriori informazioni contattare:

Charles Naylor
Global Head of Communications and Investor Relations
T +44 20 7917 2241
 
Investor Relations
Jessica Grassi
T +41 58 426 31 37
 
Media Relations
Ute Dehn Christen
T+41 58 426 31 36
Media Relations
Kathryn Jacques
T +44 20 7393 8699
 

Visit us at: www.gam.com

Follow us on: TwitterLinkedIn

 
GAM

GAM è una delle maggiori società mondiali indipendenti dedicate esclusivamente alla gestione patrimoniale. Offre soluzioni e fondi d’investimento a gestione attiva a clienti istituzionali, intermediari finanziari e investitori privati. Oltre all’attività nel settore degli investimenti, GAM offre servizi di “private labelling”, che comprendono dei servizi di supporto a gestori di terzi. Al 31 dicembre 2020, GAM era presente sul mercato con 701 FTE in 14 paesi. Al 31 dicembre 2020, i suoi centri d’investimento si trovano a Londra, Cambridge, Zurigo, Hong Kong, New York, Milano e Lugano. I gestori sono supportati da un’ampia struttura sales su scala globale. GAM, che ha la propria sede a Zurigo, è quotata alla SIX Swiss Exchange con il simbolo «GAM». Il patrimonio gestito del Gruppo ammonta a CHF 122 miliardi (USD 138,0 miliardi) al 31 dicembre 2020.

 
Disclaimer su dichiarazioni previsionali

Il presente comunicato stampa di GAM Holding AG (di seguito «la Società») contiene dichiarazioni previsionali che rispecchiano intenzioni, convinzioni o aspettative attuali e proiezioni della Società in merito a risultati futuri delle attività operative, situazione finanziaria, liquidità, performance, prospettive, strategie, opportunità della Società stessa e del settore in cui opera. Le dichiarazioni previsionali comprendono tutte le questioni che non costituiscono fatti storici. La Società ha tentato di identificare tali dichiarazioni previsionali con parole come «potrebbe/ero», verbi al futuro, verbi al condizionale, «dovrebbe/ero», verbi come «supporre», «intendere», «stimare», «anticipare», «proiettare», «ritenere», «cercare», «pianificare», «prevedere», «continuare» ed espressioni simili. Tali dichiarazioni sono rese sulla base di ipotesi e previsioni che potrebbero dimostrarsi erronee, nonostante la Società in quel momento le ritenga ragionevoli.

Queste dichiarazioni previsionali sono soggette a rischi, incertezze, ipotesi e altri fattori che potrebbero determinare differenze sostanziali tra i risultati effettivi della Società a livello di attività operative, situazione finanziaria, liquidità, performance, prospettive od opportunità, nonché dei mercati che serve o intende servire, e quelli espressi o suggeriti da tali dichiarazioni previsionali. Tra i fattori importanti che potrebbero determinare tali differenze figurano, ma non a titolo esaustivo: variazioni del business o di altre condizioni di mercato, sviluppi legislativi, fiscali e normativi, condizioni generali dell’economia e capacità della Società di reagire alle tendenze nel settore dei servizi finanziari. Altri fattori potrebbero causare differenze sostanziali nei risultati, nelle performance o nei conseguimenti attuali. La Società declina espressamente ogni responsabilità o impegno a rilasciare qualsiasi aggiornamento di, o revisione a, qualsiasi dichiarazione previsionale nel presente comunicato stampa o qualsiasi cambiamento nelle previsioni della Società, o qualsiasi variazione in eventi, condizioni o circostanze su cui si basano dette dichiarazioni previsionali, eccetto per quanto richiesto da leggi o regolamenti applicabili.

 

 

Invalid MyFavouriteContentDialogViewModel detectedTitleText or MessageText is not populated