Comunicato Stampa

2 marzo 2021

GAM avvia la liquidazione del fondo GAM Greensill Supply Chain Finance

GAM Investments ha annunciato oggi di aver chiuso il fondo GAM Greensill Supply Chain Finance alle sottoscrizioni e ai riscatti in seguito ai recenti sviluppi di mercato e alla conseguente copertura mediatica relativa alla supply chain finance. GAM si assicurerà che tutti i clienti siano trattati in modo equo e sta avviando il processo di restituzione dell'intero investimento agli stessi in modo ordinato.

Il fondo è una strategia esclusivamente investment grade con obblighi di pagamento da parte di multinazionali riconosciute a livello globale. Le attività sono completamente assicurate contro l'insolvenza da assicuratori terzi con un rating minimo di credito di singola A. Non ci sono preoccupazioni riguardo alla valutazione degli asset del fondo. Il fondo era disponibile solo per investitori qualificati e attualmente ha un totale di 842 milioni di dollari di attività con meno di dieci clienti nel fondo. I ricavi di GAM derivanti da questo fondo sono pari a circa 1 milione di CHF all'anno. A partire da oggi GAM rinuncia alle commissioni future sul fondo.

Tutti gli attivi del fondo hanno una scadenza finale di 12 mesi o meno, con una vita media ponderata inferiore a 60 giorni e sono detenuti e protetti in strutture domiciliate in Lussemburgo.

La chiusura del fondo Supply Chain Finance segna la fine della relazione commerciale di GAM con Greensill che risale al 2016.

Peter Sanderson, Group Chief Executive Officer di GAM, ha dichiarato: I clienti sono al centro del business di GAM e abbiamo preso la decisione di chiudere il nostro fondo Supply Chain Finance in quanto riteniamo che ciò sia nel migliore interesse di tutti i clienti del fondo. Il nostro portafoglio è composto da asset investment grade e non abbiamo alcuna preoccupazione sul fronte della valutazione. In virtù di ciò, prevediamo una liquidazione ordinata del fondo e la restituzione delle attività dei clienti nel corso della normale procedura".

Per ulteriori informazioni contattare:

Charles Naylor
Global Head of Communications and Investor Relations
T +44 20 7917 2241
 
Media Relations
Ute Dehn Christensen
T+41 58 426 31 36
Media Relations
Kathryn Jacques
T +44 20 7393 8699
 
Investor Relations
Jessica Grassi
T +41 58 426 31 37


Visit us at: www.gam.com

Follow us on: Twitter and LinkedIn

 

GAM

GAM è una delle maggiori società mondiali indipendenti dedicate esclusivamente alla gestione patrimoniale. Offre soluzioni e fondi d’investimento a gestione attiva a clienti istituzionali, intermediari finanziari e investitori privati. Oltre all’attività nel settore degli investimenti, GAM offre servizi di “private labelling”, che comprendono dei servizi di supporto a gestori di terzi. Al 31 dicembre 2020, GAM era presente sul mercato con 701 FTE in 14 paesi. Al 31 dicembre 2020, i suoi centri d’investimento si trovano a Londra, Cambridge, Zurigo, Hong Kong, New York, Milano e Lugano. I gestori sono supportati da un’ampia struttura sales su scala globale. GAM, che ha la propria sede a Zurigo, è quotata alla SIX Swiss Exchange con il simbolo «GAM». Il patrimonio gestito del Gruppo ammonta a CHF 122 miliardi (USD 138,0 miliardi) al 31 dicembre 2020.

Disclaimer su dichiarazioni previsionali

Il presente comunicato stampa di GAM Holding AG (di seguito «la Società») contiene dichiarazioni previsionali che rispecchiano intenzioni, convinzioni o aspettative attuali e proiezioni della Società in merito a risultati futuri delle attività operative, situazione finanziaria, liquidità, performance, prospettive, strategie, opportunità della Società stessa e del settore in cui opera. Le dichiarazioni previsionali comprendono tutte le questioni che non costituiscono fatti storici. La Società ha tentato di identificare tali dichiarazioni previsionali con parole come «potrebbe/ero», verbi al futuro, verbi al condizionale, «dovrebbe/ero», verbi come «supporre», «intendere», «stimare», «anticipare», «proiettare», «ritenere», «cercare», «pianificare», «prevedere», «continuare» ed espressioni simili. Tali dichiarazioni sono rese sulla base di ipotesi e previsioni che potrebbero dimostrarsi erronee, nonostante la Società in quel momento le ritenga ragionevoli..

Queste dichiarazioni previsionali sono soggette a rischi, incertezze, ipotesi e altri fattori che potrebbero determinare differenze sostanziali tra i risultati effettivi della Società a livello di attività operative, situazione finanziaria, liquidità, performance, prospettive od opportunità, nonché dei mercati che serve o intende servire, e quelli espressi o suggeriti da tali dichiarazioni previsionali. Tra i fattori importanti che potrebbero determinare tali differenze figurano, ma non a titolo esaustivo: variazioni del business o di altre condizioni di mercato, sviluppi legislativi, fiscali e normativi, condizioni generali dell’economia e capacità della Società di reagire alle tendenze nel settore dei servizi finanziari. Altri fattori potrebbero causare differenze sostanziali nei risultati, nelle performance o nei conseguimenti attuali. La Società declina espressamente ogni responsabilità o impegno a rilasciare qualsiasi aggiornamento di, o revisione a, qualsiasi dichiarazione previsionale nel presente comunicato stampa o qualsiasi cambiamento nelle previsioni della Società, o qualsiasi variazione in eventi, condizioni o circostanze su cui si basano dette dichiarazioni previsionali, eccetto per quanto richiesto da leggi o regolamenti applicabili.

Invalid MyProfileDialogViewModel detectedTitleText or MessageText is not populated