Skip to main content

Active Thinking

Mark Hawtin di GAM Investments spiega perché, in seguito all’impennata dei prezzi delle azioni legate all’AI, sta rivalutando l’approccio “Pick & Shovel”. Mark spiega anche perché sta approfittando delle valutazioni interessanti per scavare più a fondo tra i disruptor cinesi

04 ottobre 2023

Nonostante tutti i venti contrari, le azioni statunitensi sono salite nei primi tre trimestri del 2023. Anche se la Federal Reserve ha aumentato i tassi di interesse ai massimi da 22 anni e ha lasciato intendere che almeno un altro rialzo potrebbe essere in programma nel quarto trimestre, il mercato è salito inesorabilmente.

Sebbene ci si sia concentrati sulla qualità e, in una certa misura, sulla capitalizzazione di mercato, i cosiddetti "Magnifici Sette" orientati alla tecnologia, ossia Apple, Microsoft, Nvidia, Amazon, Tesla, Alphabet e Meta (precedentemente nota come Facebook), sono rimasti al comando. Incredibilmente, questi sette titoli hanno collettivamente rappresentato circa il 60% dei rendimenti dell'indice S&P 500 fino a quest'anno. Infatti, mentre l'S&P 500 è in rialzo di oltre il 7,5% al 3 ottobre, l'indice S&P 500 Equal Weight è in calo per l'anno in corso, a dimostrazione del fatto che l'universo di mercato più ampio ha faticato ad avanzare.

A maggio, la relazione sugli utili del primo trimestre dello specialista di chip Nvidia ha generato la prima vera impennata delle prestazioni dell'intelligenza artificiale (IA). Gli utili da urlo di Nvidia hanno provocato un balzo del 20% del prezzo delle sue azioni e Marvell ha registrato un'analoga performance dopo il resoconto del giorno successivo. Più di recente, abbiamo iniziato a registrare una trazione su altri nomi dell'IA e, più in generale, sulle aree tematiche futuristiche su cui ci concentriamo particolarmente.

Posizionarsi per affrontare le turbolenze della rapida ascesa dell'IA

Sebbene non vi siano dubbi sul fatto che gran parte del potenziale dell'IA stia diventando realtà e che vi sia stata un'enorme domanda di chipset a causa della frenesia con cui le persone si sono impegnate a sviluppare le proprie capacità, di recente abbiamo ritenuto che le valutazioni del lato infrastrutturale dell'IA siano state un po' "spumeggianti". Un po' come Internet alla fine degli anni '90 o le ferrovie statunitensi all'inizio del ‘800, molti partecipanti hanno adottato la mentalità del "costruisci e seguiranno".

Ma, come ricorderanno gli investitori di dot.com, a volte le valutazioni possono essere molto superiori alla realtà e tornare sulla terra bruscamente, anche nel caso di tecnologie che vedono una massiccia diffusione nella fase successiva. Abbiamo assistito a tassi di diffusione piuttosto elevati dell'IA e ci aspettiamo che la crescita continui. Tuttavia, a seguito dell'accelerazione degli ordini di chipset - nella misura in cui è stato difficile procurarseli - riteniamo che ci sia spazio per una "bolla d'aria" sul lato della domanda di hardware, almeno fino a quando la domanda degli utenti finali non recupererà terreno. Se da un lato vediamo la possibilità di una certa turbolenza delle quotazioni azionarie sul fronte dell'hardware, dall'altro abbiamo cercato altri modi per intercettare il tema dell'opportunità dell'IA, in particolare sul fronte del software-as-a-service (SaaS) dell'IA.

Le previsioni negative sulla Cina presentano valutazioni interessanti

A partire dai livelli deludenti della spesa dei consumatori post-Covid, passando per la crescita economica più debole del previsto fino ad arrivare alle forti tensioni nel settore immobiliare gravato dal debito, il flusso di cattive notizie sull'economia cinese continua ad accompagnarci. Ma mentre l'incessante flusso di titoli sconfortanti sui giornali pesa sul sentiment verso le azioni cinesi nel loro complesso, riteniamo che gran parte delle cattive notizie si siano già riflesse nelle valutazioni.

Ad esempio, dopo il sell off di agosto, il flusso di notizie provenienti dalla Cina è rimasto negativo; eppure, il mercato ha resistito relativamente bene, il che suggerisce che le cattive notizie sono molto presenti nel prezzo. A nostro avviso, la scossa a cui abbiamo assistito durante il terzo trimestre ha presentato alcune opportunità molto interessanti per i titoli, in particolare tra le società innovative che riteniamo abbiano il potenziale per stravolgere i mercati e i settori esistenti; un esempio è rappresentato dai servizi di trasporto merci tramite app mobili. Sebbene privilegiare i titoli cinesi possa essere controintuitivo per molti investitori, noi adottiamo un approccio più pragmatico e consideriamo la recente debolezza del mercato nel suo complesso come un'opportunità per aggiungere esposizione alle nostre società preferite a livelli che riteniamo molto interessanti.

Avvertenze e informazioni importanti

Le informazioni contenute nel presente documento sono fornite a titolo puramente informativo e non costituiscono una consulenza di investimento. Le opinioni e le valutazioni contenute nel presente documento possono cambiare e riflettono il punto di vista di GAM nell'attuale contesto economico. Non si assume alcuna responsabilità per l'accuratezza e la completezza delle informazioni contenute nel presente documento. Le performance passate non sono un indicatore delle tendenze attuali o future. Gli strumenti finanziari citati sono forniti a scopo puramente illustrativo e non devono essere considerati un'offerta diretta, una raccomandazione di investimento o una consulenza di investimento o un invito a investire in qualsiasi prodotto o strategia di GAM. Il riferimento a un titolo non costituisce una raccomandazione ad acquistare o vendere quel titolo. I titoli elencati sono stati selezionati dall'universo dei titoli coperti dai gestori di portafoglio per aiutare il lettore a comprendere meglio i temi presentati. I titoli inclusi non sono necessariamente detenuti da alcun portafoglio né rappresentano alcuna raccomandazione da parte dei gestori di portafoglio. Gli investimenti specifici qui descritti non rappresentano tutte le decisioni di investimento prese dal gestore. Il lettore non deve presumere che le decisioni di investimento identificate e discusse siano o saranno redditizie. I riferimenti a specifici consigli di investimento forniti nel presente documento sono solo a scopo illustrativo e non sono necessariamente rappresentativi di investimenti che verranno effettuati in futuro.

Non si garantisce né si dichiara che gli obiettivi di investimento saranno raggiunti. Il valore degli investimenti può diminuire o aumentare. I risultati passati non sono necessariamente indicativi di quelli futuri. Gli investitori potrebbero perdere una parte o la totalità dei loro investimenti.

Le precedenti opinioni contengono dichiarazioni previsionali relative agli obiettivi, alle opportunità e alla performance futura del mercato statunitense in generale. Le dichiarazioni previsionali possono essere identificate dall'uso di parole come "credere", "aspettarsi", "anticipare", "dovrebbe", "pianificato", "stimato", "potenziale" e altri termini simili. Esempi di dichiarazioni previsionali sono, a titolo esemplificativo e non esaustivo, le stime relative alle condizioni finanziarie, ai risultati delle operazioni e al successo o meno di una particolare strategia di investimento. Tutte sono soggette a vari fattori, tra cui, a titolo esemplificativo, le condizioni economiche generali e locali, l'evoluzione dei livelli di concorrenza all'interno di determinati settori e mercati, le variazioni dei tassi d'interesse, le modifiche legislative o regolamentari e altri fattori economici, competitivi, governativi, normativi e tecnologici che influenzano le operazioni di un portafoglio e che potrebbero far sì che i risultati effettivi differiscano materialmente dai risultati previsti. Tali dichiarazioni sono di natura previsionale e comportano una serie di rischi noti e ignoti, incertezze e altri fattori, e di conseguenza i risultati effettivi potrebbero differire materialmente da quelli riflessi o contemplati in tali dichiarazioni previsionali.

Si invitano i potenziali investitori a non fare eccessivo affidamento su qualsiasi dichiarazione o esempio previsionale. Nessuno di GAM o delle sue società affiliate o principali, né nessun altro individuo o entità si assume l'obbligo di aggiornare le dichiarazioni previsionali a seguito di nuove informazioni, eventi successivi o altre circostanze. Tutte le dichiarazioni contenute nel presente documento si riferiscono esclusivamente alla data in cui sono state rilasciate.

Contattaci – Ci piacerebbe ricevere il tuo parere

Articoli correlati

Active Thinking: La punta della piramide del lusso

Flavio Cereda

Active Thinking: Siamo finalmente a un punto di svolta per il Giappone?

Ernst Glanzmann

Active Thinking: I Millennials stanno plasmando il mercato immobiliare

Tom Mansley

Active Thinking

Contatto

Per contattare il team locale di riferimento, seleziona il tuo Paese di domicilio o visita la sezione Contatti e Sedi.