Skip to main content

I Soldi in Testa n.265

Antivulnerabilità V = valore (e prezzi)

mercoledì 18 aprile 2018

Più valore c’è con noi e in noi, più si accrescerà il capitale di anti-vulnerabilità. Da questo principio molto generale, s’inferisce che i prezzi non esprimono tutto il valore delle cose, ne sono solo un segno parziale, una pallida ombra.

Una storia, che ho commentato poco tempo fa, mostra “visivamente” il concetto. Si tratta dell’introduzione delle monete nuove da 10 penny in Gran Bretagna. Esprimono solo un prezzo? Certamente no.

Leggi articolo (pdf)








Disposizioni importanti di carattere legale

I dati esposti in questo documento hanno unicamente scopo informativo e non costituiscono una consulenza in materia di investimenti. Non si assume alcuna responsabilità in quanto all’esattezza e alla completezza dei dati. La performance passata non è un indicatore dell’andamento attuale o futuro. 

Prof. Paolo Legrenzi

Laboratorio di Economia Sperimentale Paolo Legrenzi (Venezia, 1942) è professore emerito di psicologia cognitiva presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, dove coordina il Laboratorio di Economia Sperimentale nato dalla partnership con GAM. È membro dell’Innovation Board della Fondazione Università Ca’ Foscari.

Articoli correlati

La Musa dei Mercati: Non solo Tech

Massimo De Palma

I Soldi in Testa: Lezione N˚551

Prof. Paolo Legrenzi

LAlpha e il Beta: Silenzio, parla Xi

Carlo Benetti

I Soldi in Testa