Skip to main content

I Soldi in Testa: Lezione N˚410

Il tempo esteso, le simulazioni e la consulenza comportamentale

03 giugno 2021

“Il peggior nemico dell’investitore è lui stesso” diceva Benjamin Graham. Sappiamo che l’educazione finanziaria non sia (solo) nel conoscere il meccanismo dell’interesse composto o qualche nozione base sui prodotti finanziari ma, soprattutto, consista nella conoscenza del ruolo delle emozioni.

“E’ lì che si annida l’origine degli ostacoli che si frappongono a un buon investimento” scrive il professor Paolo Legrenzi nel presentare l’importanza della consulenza comportamentale.


Disposizioni importanti di carattere legale
I dati esposti in questo documento hanno unicamente scopo informativo e non costituiscono una consulenza in materia di investimenti. Le opinioni e valutazioni contenute in questo documento possono cambiare e riflettono il punto di vista di GAM nell’attuale situazione congiunturale. Non si assume alcuna responsabilità in quanto all’esattezza e alla completezza dei dati. La performance passata non è un indicatore dell’andamento attuale o futuro.

 

Prof. Paolo Legrenzi

Professore Emerito di Psicologia Cognitiva
Approfondimenti

Articoli correlati

LAlpha e il Beta: Banchieri sull’orlo di una crisi di nervi

Carlo Benetti

I Soldi in Testa: Lezione N˚546

Prof. Paolo Legrenzi

LAlpha e il Beta: Questioni irrisolte

Carlo Benetti

I Soldi in Testa