I Soldi in Testa: Lezione N˚424

Competenza e Consulenza: la finanza comportamentale non serve, la consulenza comportamentale sì!

07 ottobre 2021

La finanza comportamentale non serve a nulla se non si concretizza nella consulenza comportamentale. “La conoscenza non basta” scrive il professor Legrenzi che, con l’esempio delle finali degli Open di tennis, spiega il paradosso che “se non tieni troppo ai tuoi soldi, questi col tempo diventeranno di più”.


Disposizioni importanti di carattere legale
I dati esposti in questo documento hanno unicamente scopo informativo e non costituiscono una consulenza in materia di investimenti. Le opinioni e valutazioni contenute in questo documento possono cambiare e riflettono il punto di vista di GAM nell’attuale situazione congiunturale. Non si assume alcuna responsabilità in quanto all’esattezza e alla completezza dei dati. La performance passata non è un indicatore dell’andamento attuale o futuro.

 

Prof. Paolo Legrenzi

Articoli Correlati

La Musa dei Mercati: Correlazioni pericolose

Massimo De Palma

I Soldi in Testa: Lezione N˚431

Prof. Paolo Legrenzi

LAlpha e il Beta: Il tempo davanti

Carlo Benetti

I Soldi in Testa
Invalid MyFavouriteContentDialogViewModel detectedTitleText or MessageText is not populated