Skip to main content

I Soldi in Testa: Lezione N˚479

Incertezza individuale, incertezza collettiva e scoppio delle bolle

15 dicembre 2022

Dietro il recente crollo di una piattaforma di cryptovalute ci sono le scarse competenze tecniche degli investitori e, soprattutto, la formidabile forza dell’overconfidence, quel senso di sicurezza sulle proprie capacità di giudizio che spesso è un’insidiosa trappola mentale. L’aumento delle informazioni disponibili dà la falsa sicurezza di un maggior controllo degli eventi. Un po’ di umiltà sarà proficua per l’autonomia dei nostri investimenti, scrive il professor Legrenzi questa settimana, “meno interferiamo con la nostra mente, più i nostri investimenti ne trarranno vantaggio”.


Disposizioni importanti di carattere legale
I dati esposti in questo documento hanno unicamente scopo informativo e non costituiscono una consulenza in materia di investimenti. Le opinioni e valutazioni contenute in questo documento possono cambiare e riflettono il punto di vista di GAM nell’attuale situazione congiunturale. Non si assume alcuna responsabilità in quanto all’esattezza e alla completezza dei dati. La performance passata non è un indicatore dell’andamento attuale o futuro.

 

Prof. Paolo Legrenzi

Professore Emerito di Psicologia Cognitiva
Approfondimenti

Articoli correlati

LAlpha e il Beta – L’aquila e il condor: idee sui mercati emergenti

Carlo Benetti

La Musa dei Mercati: The French Connection

Massimo De Palma

I Soldi in Testa: Lezione N˚547

Prof. Paolo Legrenzi

I Soldi in Testa