Skip to main content

I Soldi in Testa: Lezione N˚393

Sulla fiducia di un investitore inesperto nei confronti di un consulente esperto

28 gennaio 2021

Non basta la fiducia nella relazione tra risparmiatore e consulente: sono necessarie conoscenze e presupposti che facciano da base alla fiducia, non cieca ma, appunto, “fondata, cioè basata su una comprensione sufficiente della situazione” scrive il professor Paolo Legrenzi nella Lezione di questa settimana.

Leggi l’articolo (pdf)

 

Disposizioni importanti di carattere legale
I dati esposti in questo documento hanno unicamente scopo informativo e non costituiscono una consulenza in materia di investimenti. Le opinioni e valutazioni contenute in questo documento possono cambiare e riflettono il punto di vista di GAM nell’attuale situazione congiunturale. Non si assume alcuna responsabilità in quanto all’esattezza e alla completezza dei dati. La performance passata non è un indicatore dell’andamento attuale o futuro.

Prof. Paolo Legrenzi

Professore Emerito di Psicologia Cognitiva
Approfondimenti

Articoli correlati

I Soldi in Testa: Lezione N˚546

Prof. Paolo Legrenzi

I Soldi in Testa: Lezione N˚545

Prof. Paolo Legrenzi

I Soldi in Testa: Lezione N˚544

Prof. Paolo Legrenzi

I Soldi in Testa